Katia Rocca

Published by

Posted on 11 ottobre 2016

Buongiorno, sono un avvocato fiorentino e scrivo per raccontarvi che 5 giorni prima del mio matrimonio, nel giugno 2007, mi è arrivata una telefonata che ha cambiato la mia vita. Mio padre, classe 1944, non aveva un semplice affanno dovuto ai pollini, ma il mesotelioma epitelioide.Lui aveva vissuto una vita in un posto meravigliaoso al mare, Bonassola vicino le 5 terre e aveva condotto una vita piena di lavoro e salute tranne che per una breve esperienza trent’anni prima alle grandi officine riparazioni di torino. Per mesi la nostra casa è stato il centro tumori di milano dove papà è stato operato subito e sottoposto a un ciclo di radioterapia, dove mia madre ha trovato tanto sostegno psicologico, ma dove io mi sentivo morire ogni volta che entravo. a distanza di quasi 5 anni papà è tornato a lavorare e ha imparato a fare il nonno stando attento a ogni spiffero d’aria e con la paura di uìogni periodico controllo!katia

ADD A COMMENT